NOMINA PERITO DI PARTE ASSICURAZIONE

Scopri perché è importante nominare il perito di parte assicurazione per sperare in un giusto risarcimento danni
0
400
nomina perito di parte risarcimento danni assicurati

NOMINA PERITO DI PARTE ASSICURAZIONE

La nomina del PERITO DI PARTE (per conto dell’Assicurato)

La nomina perito di parte assicurazione, ovvero del perito di parte in ambito assicurativo è fondamentale. Di solito è un libero professionista indipendente nominato dall’Assicurato per fare una perizia di stima di tutti i danni subiti che sono coperti da una polizza di assicurazione il tutto in contraddittorio con il perito dell’Assicurazione durante le operazioni peritali congiunte o meglio ancora prima che l’assicurazione nomini il proprio perito assicurativo.

Purtroppo per l’assicurato, il perito di parte non viene nominato in quanto molti o non sanno della possibilità di avvalersi di un perito che faccia realmente i propri interessi o peggio pensano che a fare i propri interessi sia il perito che verrà nominato dall’assicurazione.

Sperando, forse, di risparmiare sul costo della parcella perito assicurativo (cosa sbagliatissima: vedi oltre chi paga la parcella del perito di parte) il perito di parte non vine nominato, sebbene di frequente il contratto di polizza preveda sempre la facoltà da parte dell’Assicurato di nominare un proprio perito di parte per stimare i danni e tutelare i propri interessi.

Spesso la stessa polizza prevede anche la facoltà dell’assicurato di nominare un avvocato per il risarcimento dei danni assicurati, con costi a carico della polizza stessa.

La funzione del perito di parte assicurativo è importante in quanto, dopo la nomina perito di parte assicurazione, viene attivata una procedura di valutazione e stima dei danni subiti che è vincolante per le parti (sia per l’assicurazione sia per l’assicurato) per quanto attiene all’entità del danno (il quantum) che i periti concordano durante le operazioni peritali (normalmente i periti sono due e/o in caso di disaccordo in tre che avviene attraverso la nomina di un terzo perito scelto di comune accordo o nominato dall’autorità indicata in polizza).

COSA FARE QUANDO SI SUBISCE UN DANNO?

Quando l’assicurato subisce un danno in conseguenza di un evento accidentale solitamente si trova di fronte a importanti scelte da compiere ai fini dell’ottenimento del giusto risarcimento del danno subito ma fortuna sua (si spera che non abbia subito molti danni nel tempo) gli manca la giusta esperienza per fare le cose giuste in modo tale da poterlo rassicurare.

A fronte di tale situazione, usualmente si decide ad interpellare il proprio agente assicuratore, il proprio avvocato esperto in risarcimento danni che, anche se professionalmente preparati e capaci, non sempre posseggono le nozioni tecniche necessarie per la stima dei danni e per seguire la corretta procedura di valutazione del danno secondo la propria polizza assicurativa che richiede alcune formalità precise di carattere peritale.

nomina perito di parte risarcimento danni assicurati

NOMINA PERITO DI PARTE ASSICURAZIONE: Per ottenere il giusto risarcimento dei danni subiti è fondamentale la nomina perito di parte risarcimento danni assicurati

L’assicuratore, l’avvocato esperto in risarcimento danni si trovano dunque necessariamente a dialogare e a interagire con un tecnico di un altro settore ovvero con il perito assicurativo incaricato dalla compagnia assicuratrice su problematiche che spesso risultano loro del tutto ignote e dunque anche loro dovranno per forza ricorrere alla consulenza di un terzo, il perito di parte aumentando così considerevolmente i costi indiretti di gestione del sinistro a carico dell’assicurato che poteva rivolgersi direttamente ad esso. L’avvocato esperto in risarcimento danni è importante attivarlo nel momento giusto quando e se effettivamente servirà.

COME COMPORTARSI CON IL PERITO ASSICURATIVO?

Come comportarsi con il perito assicurativo è una domanda che si pongono in molti, anche perché non si capisce mai bene da che parte sta veramente il perito mandato dall’assicurazione.

Se sai che ti farà visita il perito assicurativo mandato dalla compagnia di assicurazioni e non sai come comportarti, ecco per te alcuni consigli utili per cercare di evitare tempi lunghi nel risarcimento e/o prolungate e costose controversie legali.

Il primo suggerimento è quello di cercare di capire chi è il perito assicurativo che verrà da te fatti dare il suo nome e cerca di capire se è titolato per svolgere tale compito.

Il secondo consiglio è quello di far valutare i danni da un perito esperto di tua fiducia (ricordati che il perito mandato dall’assicurazione è pagato dalla stessa ed evidente a chi risponde del suo operato). Conoscendo in anticipo, prima dell’arrivo del perito assicurativo, l’entità reale del danno ti sarà infatti più facile contrattare la stima del danno fatta dal perito assicurativo e soprattutto potrai più consapevolmente decidere se accettare o meno la proposta di risarcimento fatta dalla compagnia di assicurazione a mezzo del perito stesso a dal liquidatore.

Terzo e ultimo consiglio, ma primo per importanza, è quello di evitare la riparazione dei danni prima della conclusione della perizia assicurativa o della visione dei danni da parte di un perito esperto di tua fiducia. È sempre meglio mettere a disposizione del perito tutti gli oggetti danneggiati senza alterare lo stato dei luoghi per quanto possibile e permettere in tal modo una perizia più oggettiva.

Prima di procedere con il pagamento del risarcimento del danno che hai subito, la compagnia di assicurazione potrebbe infatti chiedere al perito incaricato di effettuare altri controlli aggiuntivi od anche se tu non sarai d’accordo con quanto proposto potrai sempre chiedere che sia effettuata una perizia congiunta tra il perito assicurativo ed il tuo perito di fiducia.

Quella di richiedere controlli aggiuntivi è una pratica ormai molto diffusa a causa del gran numero di dichiarazioni false inviate negli anni alle compagnie di assicurazione ed anche per in realtà mettere in difficoltà l’assicurato nella trattativa sul danno da risarcire.

Presentare al perito assicurativo una situazione in cui i danni sono già riparati con magari solo la relativa fattura dei lavori eseguiti potrebbe far insospettire la compagnia di assicurazione e allungare di molto i tempi del rimborso del danno assicurato.

CHI PAGA IL PERITO ASSICURATIVO DI PARTE?

Chi paga il perito assicurativo è un’altra domanda che è naturale porsi. Essendo nominato dall’assicurazione  è ovvio che la parcella del perito assicurativo è sempre pagata dalla compagnia di assicurazioni.

Altra domanda è chi paga il perito di parte che nomina l’assicurato: solitamente anche il perito di parte viene pagato interamente o in parte dalla polizza stessa senza gravare economicamente sul danneggiato, questo va appurato leggendo bene le condizioni di polizza.

perizia stima danni perito di parte assicurazione

Il perito di parte ti fornirà una perizia di stima danni  assicurati così da produrla per ottenere il giusto risarcimento danni

L’assicuratore, l’avvocato esperto in risarcimento danni a volte non vengono pagati dalla polizza in quanto possono essere figure non previste dal contratto di polizza; il loro intervento potrebbe dunque gravare economicamente sul danneggiato.

SE IL PERITO NON VIENE?

Se il perito assicurativo non viene a controllare i danni per fare la sua perizia è a questo punto bene rivolgersi ad un avvocato esperto in risarcimento danni e simultaneamente al proprio perito di parte perché cominci a stimare i danni ed eventualmente le cause dei danni stessi in maniera che l’avvocato possa scrivere una lettera formale di richiesta risarcimento danni direttamente alla compagnia di assicurazioni.

Quali danni vale quanto detto sul perito di parte?

Ecco alcuni esempi:

e molto altro…

se vuoi avvalerti di un perito di parte esperto in risarcimento dei danni in Piemonte a: Torino, Novara, Alessandria, Asti, Ivrea, Biella ecc.. In Lombardia a: Milano, Monza, Varese, Como, Bergamo, Brescia, Aosta ecc. I nostri tecnici lavorano anche come perito del tribunale in vari tribunali.

Non esitare a contattarci senza impegno.

Leave a reply